Home News Nuovi assegni familiari per il periodo 1° luglio 2010 - 30 giugno 2011

Foto fillea

P7210062.jpg D3C_1308 mod.jpg D3C_1258.jpg rP1290548.jpg P1290108.jpg D3C_1269.jpg P1290167.jpg P4010096.jpg P1020297.jpg foto0004.jpg
Notizie - Ultime
15 MARZO SCIOPERO GENERALE COSTRUZIONI
Fillea - Lunedì 18 Febbraio 2019

I segretari generali di Fillea Filca Feneal annunciano lo sciopero generale di tutti i comparti delle costruzioni: il 15 marzo si fermeranno fabbriche e cantieri, manifestazione nazionale a Roma.  

Attachments:
VolantoneBassa.pdf[ ]815 Kb
Leggi tutto...
Notizie - Ultime
ARTIGIANATO, FIRMATA LA PRIMA PARTE DEL CONTRATTO EDILE
Fillea - Martedì 12 Febbraio 2019
31.01.19 È stato raggiunto l’accordo tra i sindacati di categoria FenealUil, Filca-Cisl, Fillea-Cgil e le associazioni datoriali dell’artigianato per il rinnovo di una parte del contratto dell’edilizia, che interessa 450 mila addetti di aziende artigiane.
Leggi tutto...
Notizie - Ultime
Variazione orario Patronato Inca Cgil LECCO
Fillea - Martedì 08 Gennaio 2019

In allegato i nuovi orari dal 07/01/2019 dell'ufficio di Lecco, in riassunto :

Attachments:
inca LC orari .jpg[ ]445 Kb
Leggi tutto...
Notizie - Ultime
Testo Accordo rinnovo CCNL edilizia 18 luglio 2018
Fillea - Martedì 24 Luglio 2018
Alleghiamo il testo dell'accordo per il rinnovo CCNL edilizia 18 luglio 2018. Buona lettura
Notizie - Ultime
Comunicato Stampa. Raggiunto l'accordo per il rinnovo CCNL Edilizia
Fillea - Giovedì 19 Luglio 2018
È stato finalmente raggiunto l’accordo per il rinnovo del contratto dell’edilizia, che interessa più di un milione di addetti.
Leggi tutto...
Nuovi assegni familiari per il periodo 1° luglio 2010 - 30 giugno 2011 PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 25
ScarsoOttimo 
Scritto da Fillea   
Venerdì 04 Giugno 2010 15:18
AddThis Social Bookmark Button

 

L’INPS, con circolare n. 69 del 26 maggio 2010, comunica che, a decorrere dal 1° luglio 2010, verranno rivalutati i livelli di reddito familiare ai fini della corresponsione dell’assegno per il nucleo familiare alle diverse tipologie di nuclei.

  • L’assegno per il nucleo familiare spetta ai lavoratori dipendenti o assimilati (pensionati, percepienti indennità di disoccupazione, cassintegrati…)
  • Per il pagamento dell’assegno, è necessario che il reddito familiare non superi determinati limiti di reddito, stabiliti ogni anno dalla legge. Il reddito da considerare è quello prodotto nell’anno solare precedente (es.per il periodo 1° luglio 2010 - 30 giugno 2011, si deve considerare il reddito prodotto nel 2009); l’assegno spetta solo se la somma dei redditi derivanti da lavoro dipendente, da pensione o da altre prestazioni conseguenti ad attività lavorativa dipendente (integrazioni salariali, disoccupazione ecc.) riferita al nucleo familiare nel suo complesso, ammonta almeno al 70% dell’intero reddito familiare.
  • L’assegno spetta per il richiedente, il coniuge non legalmente separato, i figli minorenni (legittimi, legittimati, adottivi, affiliati, naturali, legalmente riconosciuti o giudizialmente dichiarati, nati da precedente matrimonio dell’altro coniuge, affidati a norma di legge) o maggiorenni inabili e i nipoti viventi a carico di ascendente diretto di età inferiore ai 18 anni; tutte queste persone fanno parte del nucleo anche se non conviventi e non fiscalemente a carico;
  • Per ottenere il pagamento dell’assegno l’interessato deve presentare domanda utilizzando l’apposito modulo predisposto dall’Inps. La domanda può essere presentata all’INPS o al datore di lavoro.
  • L’assegno verrà pagato a seconda dei casi direttamente dall’INPS o dal datore di lavoro che successivamente sarà rimborsato dall’INPS.
  • Per qualsiasi dubbio o ulteriori chiarimenti è sempre preferibile rivolgersi ad un CAAF

    Nuova tabella 2010-2011

    Modulo domanda assegni per il nucleo familiare per i lavoratori dipendenti ;  

    Modulo domanda assegni per il nucleo familiare per disoccupati e assimilati.

     

     

    La legge n. 153/88 stabilisce che i livelli di reddito familiare ai fini della corresponsione dell'assegno per il nucleo familiare sono rivalutati annualmente, con effetto dal 1° luglio di ciascun anno, in misura pari alla variazione dell'indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati, calcolato dall'ISTAT, intervenuta tra l'anno di riferimento dei redditi per la corresponsione dell'assegno e l'anno immediatamente precedente.
     
    In base ai calcoli effettuati dall'ISTAT, la variazione percentuale dell'indice dei prezzi al consumo tra l'anno  2008 e l'anno 2009 è risultata pari allo 0,7 %.
     
    In relazione a quanto sopra, sono stati rivalutati i livelli di reddito in vigore per il periodo 1° luglio 2009 – 30 giugno 2010 con il predetto indice.
     
    Si allegano pertanto le tabelle contenenti i nuovi livelli reddituali, nonchè i corrispondenti importi mensili della prestazione, da applicare dal 1° luglio 2010 al 30 giugno 2011, alle diverse tipologie di nuclei familiari.
     
    Gli stessi livelli di reddito avranno validità per la determinazione degli importi giornalieri, settimanali, quattordicinali e quindicinali della prestazione.
     
    Le Sedi sono invitate a portare a conoscenza dei datori di lavoro, delle relative associazioni di categoria, dei consulenti del lavoro e degli Enti di Patronato, con ogni possibile sollecitudine, il contenuto della presente circolare, che dovrà essere distribuita unitamente alle tabelle allegate.
     

     

    Ultimo aggiornamento Martedì 19 Luglio 2011 14:29
     
     

    Prossimi eventi

    Nessun evento
    Visitatori dal 01/06/2009
    mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter

    NewsLetter

    Nome:

    Email: