Home Edicola Grattarola: non c'è ancora l'intesa sono da collocare sette lavoratori – Intervista a Mauro Crimella

Foto fillea

P1290141.jpg D3C_1267 mod.jpg D3C_1538.jpg D3C_1664.jpg D3C_1277.jpg cannella kenia.JPG P3300008.jpg D3C_1630.jpg foto0017.jpg D3C_1597.jpg
Notizie - Ultime
Dichiarazione 730 pre-compilata. Novità 2015
Fillea - Venerdì 27 Marzo 2015
Segnaliamo che anche per il 2015 tutti coloro che presentavano la dichiarazione 730 pre-compilata, possono continuare a farlo prendendo un appuntamento con il centro unico prenotazione del CSF della Cgil di Lecco: 0341 286086 – 039 5983746 oppure sul sito: www.assistenzafiscale.info .
Leggi tutto...
Notizie - Ultime
Amianto, il 60% delle vittime è europea
Fillea - Martedì 10 Marzo 2015
Ogni anno sono 176 mila le persone che perdono la vita per malattie legate all’amianto. E ben il 60 per cento di queste è europea. A dirlo è una recente indagine dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), chiamata “Asbestos: use, bans and disease burden in Europe” (scarica il pdf), che ha indagato l’uso, i divieti e l’impatto sulla salute dell’amianto nei 53 paesi classificati come “europei” dall’Oms (quindi compresi Israele, Russia e gli Stati nati dalla dissoluzione dell’Unione Sovietica). L’Europa, spiega dunque la ricerca, pur rappresentando appena il 13 per cento della popolazione mondiale, è “il centro globale storico di uso dell'amianto”, nonché “il centro globale attuale delle malattie a esso riferite”.
Leggi tutto...
Notizie - Ultime
Cancro ai polmoni, a rischiare di più sono i muratori
Fillea - Martedì 10 Marzo 2015

Una ricerca rivela che questi lavoratori hanno maggiori probabilità di sviluppare il tumore. Sotto accusa la silice cristallina. Boni (Fillea Cgil): più collaborazione con i medici e avviare percorso per il riconoscimento della malattia professionale

Leggi tutto...
Notizie - Ultime
E' online la rivista Cgil su salute e sicurezza “2087”
Fillea - Lunedì 09 Marzo 2015

Con il numero di dicembre 2014, la rivista Cgil su salute e sicurezza “2087” ha cessato le sue pubblicazioni su carta per trasferirsi interamente sul web.

Leggi tutto...
Notizie - Ultime
#GIULEMANIDAICANTIERI: LA CRONACA DELLA GIORNATA DI MOBILITAZIONE NAZIONALE DELLA FILLEA CGIL
Fillea - Venerdì 06 Marzo 2015
05.03.15 Chi alle prese con  freddo e pioggia, chi con venti  a 200 km all’ora, chi con  bufere di neve: nonostante le pessime condizioni atmosferiche, le strutture Fillea hanno dato vita alla giornata di mobilitazione nazionale a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare lanciata dalla Cgil. Striscioni per un totale di 800 mq hanno cominciato ad apparire già da prima dell’alba in 40 città italiane, su ponti, piloni autostradali, opere ferme o incompiute, monumenti, palazzi istituzionali, traghetti, centri storici. Il logo e lo slogan della mobilitazione, #giulemanidaicantieri,  ha caratterizzato anche la mattinata nei socialnetwork, in particolare di Twitter, dove i flash mob Fillea sono entrati prepotentemente, invadendo viralmente la rete.
Leggi tutto...
Grattarola: non c'è ancora l'intesa sono da collocare sette lavoratori – Intervista a Mauro Crimella PDF Stampa E-mail
Scritto da Fillea   
Giovedì 28 Gennaio 2010 18:54
AddThis Social Bookmark Button

Ad aprile saranno 27 i dipendenti "usciti" dall'impresa ma il quadro non è definito

CORTENOVA Saranno 27 i lavoratori che entro la fine di aprile avranno lasciato la Grattarola di Cortenova. In base ad un accordo siglato tra le parti (azienda e sindacato) lo scorso autunno, diciassette persone sono già uscite dal ciclo produttivo, accedendo ad un percorso di prepensionamento attraverso la mobilità e agli incentivi all'esodo. Altre tre persone sono uscite volontariamente dall'azienda, tra cui una donna: «Che ha deciso di lasciare il lavoro e di rimettersi sui libri - spiega Mauro Crimella della Cgil - altre persone hanno visto nella mobilità un'occasione per mettersi in proprio ed aprire attività di agriturismo o dedicandosi all'allevamento e all'agricoltura, aprendo aziende agricole e avvalendosi di un'esperienza consolidata in queste zone montane».

Mauro Crimella

Mancano all'appello sette persone e proprio su queste si sta avviando un muro contro muro: «Abbiamo presentato una proposta all'azienda - spiega Crimella - perché siamo riusciti a trovare quattro persone che sarebbero disposte ad accedere alla mobilità, nonostante non abbiano ancora i requisiti anagrafici per accedere al prepensionamento. Tuttavia l'azienda non sembra predisposta ad accettarla. Il timore è che i vertici di Grattarola abbiano intenzione di sfruttare questa mobilità per eliminare dal ciclo produttivo i lavoratori più “scomodi”. Ma noi non siamo affatto favorevoli a questa strategia, per questo abbiamo già richiesto un incontro per capire cosa voglia fare l'azienda e quali siano i suoi piani».
L'incontro che si svolgerà nelle prossime settimane sarà anche l'occasione per discutere delle prospettive industriali della Grattarola. L'azienda ha circa 120 dipendenti e il dimagrimento era stato programmato per permettere all'azienda di risparmiare sulla forza lavoro ed investire in nuove attività produttive ed innovazione tecnologica, dando la possibilità alla Grattarola di riposizionarsi sul mercato, avviare un processo di commercializzazione alla volta di nuovi mercati, soprattutto nell'Est Europa

da laprovinciadilecco

Ultimo aggiornamento Sabato 30 Gennaio 2010 09:49
 
 

Prossimi eventi

Nessun evento
Visitatori dal 01/06/2009
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter

NewsLetter

Nome:

Email: